Vitafer

un concime con alto contenuto di ferro adatto a tutte le colture per contrastarne la carenza, che si manifesta con il classico ingiallimento fogliare.

Il prodotto ideale per combattere l'ingiallimento fogliare.

Vitafer è un concime con alto contenuto di ferro usato in tutte le colture per contrastare la carenza di ferro che si manifesta con il classico ingiallimento internervale delle foglie.

È consigliabile usare il prodotto in via preventiva somministrandolo durante la preparazione del terreno e continuare successivamente con interventi regolari soprattutto per le piante che più risentono della carenza di ferro come vite, agrumi, piante da frutto, fiori e orticole. Vitafer crea uno straordinario effetto rinverdente sui prati e ravviva il colore di molti fiori.

biocornunghia-fiori sul prato

Grazie al pH acido Vitafer trova particolare impiego nei terreni alcalini, ricchi di calcare, dove esercita un’azione correttiva importante migliorando l’assorbimento dei nutrienti da parte delle varie colture, questo aspetto è particolarmente importante nella coltivazione di piante acidofile (azalee, ortensie, camelie, gardenie).

Infine Vitafer ha un’efficace azione di contrasto alla diffusione del muschio, creando un ambiente ostile che ne limita lo sviluppo.

FORMULAZIONE: microcristallina scorrevole.

COMPOSIZIONE: concime CE Sale di Ferro. Ferro solubile in acqua 18%.

Periodi d'uso

Modalità d'utilizzo

1

Distribuire il prodotto in modo uniforme avendo cura di interrarlo.

2

Annaffiare dopo l’applicazione.

Dosi Modo
Tappeti erbosi e aiuole fiorite
50 - 70 g/mq
uniformemente sulla superficie
o sulle chiazze di muschio
Ortaggi
20 - 30 g/mq
al manifestarsi della carenza
Piante ornamentali e da frutto
0,5 - 3 kg/pianta
a seconda della dimensione
al manifestarsi della carenza

Le dosi indicate sono da ritenersi orientative in quanto possono variare a seconda delle condizioni ambientali e/o dello sviluppo delle piante.

Se vuoi approfondire

L’oidio delle zucchine: prevenzione e cura

L’oidio è una delle patologie vegetali più frequenti, e colpisce molte delle piante coltivate. Tra gli ortaggi risulta particolarmente insidioso su zucchine, zucche, meloni e cetrioli,

Siamo qui per te!

Hai un dubbio su quale prodotto scegliere per prenderti cura delle tue piante? Per qualsiasi informazione scrivici e lasciati guidare dai nostri esperti.